In offerta!

SERA SIPORAX 500ML/145G

12,49 

3 disponibili

A cosa serve:
E’ un materiale filtrante, cioè un substrato per i batteri (i batteri nel filtro dell’acquario servono per decomporre gli escrementi dei pesci e per eliminare i veleni potentissimi che si creano durante la decomposizione organica). Essendo in un acquario la concentrazione di sostanze organiche in decomposizione molto alta in rapporto alla quantità d’acqua, è ovvio che abbiamo bisogno di una coltura batterica molto consistente e molto attiva. Essendo questi batteri legati ad un substrato è ovvio che questo substrato dev’essere il piu’ grande possibile.
L’efficacia di un filtro in un acquario è data esclusivamente dalla possibilità di offrire condizioni ottimali per l’insediamento dei batteri.

Confronto con i materiali filtranti tradizionali:
Ha la forma dei “cannolicchi ” tradizionali ma la sua superficie utile per l’insediamento dei batteri è enormemente piu’ grande.
Ci vogliono 34 litri di Sera Biopur ( e questo vale anche per tutti gli altri prodotti similari) per offrire la stessa superficie che offre un litro di Sera Siporax.

In altre parole, ogni grammo di Sera Siporax offre 1 mq di superficie utile per l’insediamento dei batteri ( con superficie utile si intende quella superficie che permette l’insediamento dei batteri. I pori devono essere collegati e aperti tra di loro altrimenti la superficie utile è solo quella della superficie del cannolicchio).
Un litro di Sera Siporax ha una superficie utile di almeno 270 mq ( piu’ grande di un campo da tennis) ed è¨ perciò sufficiente per filtrare fino a 200 litri di acqua nell’acquario. Di conseguenza i filtri biologici all’interno dell’acquario possono venir costruiti molto piu’ piccoli, tutto a favore dello spazio per i pesci.

Il motivo della superiorità:
Il materiale tradizionale è ceramica e questo quando si tratta di materiali già molto buoni, altrimenti terracotta o similari.
Il Sera Siporax è un prodotto di altissima tecnologia. Il materiale è un vetro speciale che viene ridotto ad una polvere finissima a granulometria perfettamente uguale. Alla polvere di vetro viene mescolato del sale speciale, sempre a granulometria uguale e finissima.

Da quanto esposto sopra si può intuire facilmente che la dimensione ed il numero dei pori sono perfettamente controllabili. Il tutto viene pressato nelle forme e poi messo nel forno a temperatura controllata. I granelli della polvere di vetro si legano tra loro con un processo che viene chiamato sinterizzazione. Il sale, che ha un punto di fusione molto piu’ alto del vetro, viene sciolto e dilavato in un secondo momento.

Altre caratteristiche salienti:

  • Chimicamente inerte
  • Non cede niente all’acqua (è vetro e il sale viene eliminato completamente)
  • Ha i pori aperti
  • Ha un’enorme superficie per l’insediamento dei batteri senza che questi, per il loro grande numero, possano otturare i pori
  • Non si consumano mai
  • Sono facili da pulire
  • Dopo alcuni mesi di funzionamento, il Sera Siporax è in grado di eliminare nitrati in quanto all’interno della parete dei cannolicchi si insediano i batteri anaerobi